Il tribunale e la signora Smith. (Barzelletta)

1797

 

In un tribunale l’accusa chiama il suo primo testimone alla sbarra. È una vecchia signora conosciuta da tutti in città. L’avvocato dell’accusa chiede:
Signora Smith,sa chi sono?
E la signora: Certo, ti conosco fin da quando eri piccolo,quando scorazzavi per la città rompendo le vetrine dei negozi,tirando sassi a cani e a gatti. Crescendo mi hai molto deluso,hai avuto un sacco di fidanzate tradendole tutte ed eri noto per raccontare balle a tutti.Ti credi importante,ma per me sei solo un poco di buono,e certo,ti conosco bene!
L’avvocato della controparte gongola perché vede già vincere la causa dopo che la testimone dell’accusa si è espressa così duramente.Ma l’avvocato dell’accusa,anche se sconcertato dalle parole della donna,si riprende e chiede alla vecchia signora:
Signora Smith l’avvocato della difese lo conosce?
La donna risponde subito e in modo chiaro:
Certo che lo conosco ed è ancora meno raccomandabile di te.Lo conosco da quando era piccolo e anche lui andava in giro a fare scherzi alle vecchiette.Poi crescendo è addirittura peggiorato divenendo un piccolo delinquente: falso, imbroglione, ubriacone e bigotto. E so anche che come avvocato è una schiappa: perde tutti i suoi processi
A questo punto il giudice chiede ai due avvocati di avvicinarsi a lui e sotto voce dice loro:
Se per caso a uno di voi due viene in mente di chiedere alla signora Smith se mi conosce giuro che vi spedisco di filato in galera per oltraggio alla magistratura!

Pubblichiamo per divertimento ( Tuo e nostro ) se vuoi aiutarci
a sostenere il sito anche con un solo euro puoi farlo qui http://paypal.me/misonmi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here